11/2016

DAL DOOM AL PROG AL METAL:

in arrivo tante novità

dalla costellazione dell’Andromeda Relix

Mentre il recente esordio de IL TUSCO feat. LUKE SMITH continua a ricevere elogi dalla critica specializzata, e non si è ancora spento l’eco per gli esordi di REAL ILLUSION e FATAL DESTINY, l’ANDROMEDA RELIX è già proiettata nel futuro. Ecco le mosse programmate nell’immediato e nei prossimi mesi.

È appena uscito “Superbeast”, debutto dei MEGATHERIUM, un album intenso, cupo e tenebroso, che fonde stoner, doom catacombale e spunti di elettronica demoniaca. È programmato nelle prossime settimane l’esordio dei DISEQUAZIONE, band di Trieste, attiva sin dagli anni ’80, che propone un rock progressivo influenzato dai Marillion e dai grandi del rock progressivo italiano degli anni ’70. “Progressiva Desolazione Urbana” è accompagnato da testi importanti che affrontano i grandi temi sempre d’attualità (guerra, cementificazione, inquinamento…) e la solitudine dell’uomo moderno, con un taglio poetico. Pronto anche “I paralumi della ragione”, il secondo lavoro degli ASTROLABIO, la band veronese accolta come una boccata d’ossigeno nel panorama prog, con l’esordio di due anni fa. L’album, disponibile anche nel formato vinile, si muove tra prog stralunato ed un rock destrutturato, con testi ironici e taglienti, per un genere che il quartetto ama definire rock degressivo.

Hanno firmato con l’Andromeda Relix anche i romani HALPIN FRAYSER, fautori di un metal originale, il cui debutto sarà una delle sorprese del prossimo anno. Non da meno i DARK AGES, al lavoro per il loro quarto disco, con il quale presentano il nuovo bassista Gaetano Celotti ed il nuovo cantante Roberto Roverselli. L’album, previsto per i primi mesi del 2017, sarà un concept sempre elaborato su tessiture di metal progressivo, con tracce sinfoniche, che si prospetta come il capolavoro definitivo dello storico gruppo italiano, che affonda le radici negli anni ’80. Novità anche in casa degli italo spagnoli SLAP GURU, omaggiati di recensioni sbalorditive per l’esordio “Cosmic Hill”, di cui annunciano l’edizione in vinile, che conterrà due brani in più. AKROTERION, CARILLON e RØSENKREÜTZ, al lavoro con i rispettivi nuovi dischi e sono in arrivo altre novità importanti, da nomi storici e di valore della scena italiana.

E per finire c’è un nome sepolto da decenni che sta tornando dalle tenebre... Il label manager Gianni Della Cioppa spiega questo momento intenso così: “Siamo molto soddisfatti, perché il nostro lavoro è stato capito e negli ultimi anni, c’è stata una considerevole impennata di richieste di collaborazioni. Abbiamo ascoltato molto materiale di qualità ed anche se non sempre siamo riusciti a chiudere i contratti, noi siamo molto felici, perché il movimento underground è il vero anelito vitale della scena rock e metal. Il resto è solo business e numeri. E contribuire per quello che possiamo, a band spinte dalla passione esattamente come noi, per noi è la vittoria più grande. Ora speriamo che il pubblico ci dia una mano”.


DISCO RANDOM
IN PRINCIPIO

Different postage
CANADA

VIDOCQ

RENEGADE